giovedì 21 marzo 2013

he's my wonderwall

Parlando con un mio amico stasera ho capito delle cose:
-Amo il mio ragazzo, e su questo non ci piove.
però..
-Siamo troppo diversi, non siamo neanche lontanamente fatti l'uno per l'altra
-A me non va di fare le cose che vuole fare lui, e viceversa
-Io non gli impongo niente, lui si 
-Voglio potermi sentire leggera, lui è pesante
-Con E. le cose non vanno più bene principalmente perché sono cambiata, e lui non riesce più a capirmi, con lui non posso avere un confronto, una conversazione seria su certe cose come posso averceli con P. o questo mio amico o M.

Quindi.. che fare? Restare così a far finta che vada tutto bene e aspettare che uno dei due si scocci? Ricominciare a mettermi nei guai per farmi lasciare? Parlargli? 
Il fatto è che ho paura di fargli del male, e so che non capirebbe.. e non voglio perderlo comunque. 

Intanto a scuola va di nuovo uno schifo, continuo a mangiare come un porcellino all'ingrasso pur vedendomi più orribile ogni giorno che passa, a casa va sempre peggio, io sono più apatica e depressa del solito, P. è partito e mi manca un sacco anche se è appena passato un giorno. 

E dopo tutto, P. è davvero la mia ancora di salvezza, anche se fino agli ultimi post di questo blog lo era E. 
Credo sia finita già in un certo senso.. ma non riesco a staccarmi da lui, o forse non voglio che lui lo faccia.
Quanto mi sento una merda.

2 commenti:

  1. Invito - italiano
    Io sono brasiliano.
    Dedicato alla lettura di qui, e visitare il suo blog.
    ho anche uno, soltanto molto più semplice.
    'm vi invita a farmi visita, e, se possibile seguire insieme per loro e con loro. Mi è sempre piaciuto scrivere, esporre e condividere le mie idee con le persone, a prescindere dalla classe sociale, credo religioso, l'orientamento sessuale, o, di Razza.
    Per me, ciò che il nostro interesse è lo scambio di idee, e, pensieri.
    'm lì nel mio Grullo spazio, in attesa per voi.
    E sto già seguendo il tuo blog.
    Forza, pace, amicizia e felicità
    Per te, un abbraccio dal Brasile.
    www.josemariacosta.com

    RispondiElimina
  2. E' difficile staccarsi da qualcuno con cui si è condiviso tanto e a cui si vuole bene, si ha paura e non si è mai sicuro sia la scelta migliore...ma se ti serve per sentirti meglio, per sentirti più libera vuol dire che è la cosa giusta da fare. Parlagli,elencagli i punti che hai scritto all'inizio del post, digli che ci tieni ma ti senti così e hai bisogno di spazio e tempo e al massimo prendetevi una pausa (poi, i termini decideteli voi : se la pausa vi permette di conoscere altri,di uscirci,di baciarli, oppure si tratta solo di un non sentirti e non vedersi per un po'). Potrai rilassarti e riflettere. Poi, qualsiasi cosa deciderai,avrai fatto la cosa giusta non mentendogli e affrontandolo direttamente. Saprà accettarlo,prima o poi.

    RispondiElimina